Non è una principessa!

                              Da piccola pensava che la forza fosse solo quella delle braccia, dei muscoli o, in qualche caso da Guinnes World Records, quella della lingua e delle orecchie. Ci sperava che la forza fosse solo di quel tipo lì. Di quelle che, quando finisci di metterla … Continua a leggere

Digressione

Ti ricordi di quella ragazza con i capelli lunghissimi, mai veramente in ordine?

Ti ricordi di un elastico verde, troppo largo, che veniva tenuto sopra il gomito, così vicino alla spalla?

Ti ricordi di quel Booster Spirit nero sbiadito? E di un casco tondo e veramente orribile?

Ti ricordi della compagnia unita, dei sogni in comune, dei problemi così semplici? Di cos’era il divertimento, gli amici, gli amori? Della preoccupazione per gli esami di settembre, di come raggiungere il mare, di una classe da affrontare e di una piscina da smontare? Ti ricordi?

Ti ricordi della prima volta che hai detto “ti amo”? Della prima lettera d’amore? Del primo regalo? Del primo cinema insieme?

Io me ne ricordo, ma non mi riconosco più in lei. Sono troppo preoccupata del “sarò” e non mi curo del “sono”. Forse cresco. Forse non sono più lei. Mi manca.